Il materassino antifatica e’ uno strumento essenziale per lavorare in piedi alla scrivania con la standing desk, in questo articolo racconto la mia esperienza con questo nuovo oggetto per ufficio.

Diversi studi dimostrano l’efficacia del materassino antifatica. Tra i piu’ recenti quello dell’Universita’ di Loughborough che ha preso in esame 14 partecipanti e ne ha valutato lo stato di salute dopo lunghi periodi in piedi, con e senza materassino. I ricercatori hanno dimostrato che i materassini sono in grado di apportare alla salute, di chi lavora in piedi, “benefici statisticamente significativi”.

Ho personalmente provato quello Ergolastec, la versione Basic con superficie DRY, per circa 3 settimane, vediamo com’e’ andata.

La recenzione

Il prodotto, arrivato arrotolato in una grossa scatola appare fin da subito molto robusto.

materassino antifatica ergolastec

Ci salgo, la sensazione e’ da subito buona, ispira sicurezza: non si puo’ scivolare, e’ solido ma abbastanza morbido per ammortizzare un po’ del mio peso.

Dopo tre settimane gia’ non posso farne a meno, la fatica di stare in piedi viene decisamente ridotta, in particolare la sensazione positiva la avverto sulle ginocchia.

Esteticamente e’ un classico tappetino di gomma nero, né brutto né bello e si pulisce bene. Ho provato anche a salire sul tappeto con la sedia da ufficio (quella con le rotelle) ed il materassino sembra robusto da non risentirne.

Credo ci si possa stare sopra, con la sedia, anche per parecchio tempo prima di rovinare il materassino. L’unica cosa da dire e’ che quando si sta sopra con la sedia ci si sente “bloccati”  perche’ le rotelle quasi non si muovono a causa della superficie antiscivolo del materassino. Forse una versione con superficie liscia potrebbe essere la soluzione.

Ho chiesto all’Ing.Benjamin Rauch, il responsabile vendite della Dr Rabe, la societa’ che commercializza il prodotto, di rispondere ad alcune mie domande ne e’ uscita fuori un’intervista interessante che riporto.

A: Benjamin cos’e’ di preciso Ergolastec?

B: La famiglia di prodotto si chiama Ergolastec®. (www.ergolastec.com) Il nome è composto dalle parole “ergonomico-elastico-tecnico”. Il prodotto testato è adatto per tutte le postazione “asciutte” (senza presenza di liquidi).

A: Di cosa e’ fatto?

Tutti i prodotti Ergolastec® sono fatti di miscele di gomma vergine. La versione BASIC per esempio è stato creato con SBR (copolimero stirene-butadiene).

A: Per cosa e’ stato originariamente creato?

B: Il produttore (la dittà Kraiburg Austria) ha riscontrato che i propri collaboratori avevano problemi a lavorare 8 ore a turno in piedi su pavimento industriale. Hanno cercato un prodotto “morbido” con un buon isolamento termico che resisti a lungo periodo anche in ambienti industriali. Purtroppo non hanno trovato niente di soddisfacente sul mercato. Da questo è nato l’idea di svilupparlo.

A: Quanto costerebbe al consumatore finale (da ufficio) un materassino tipo quello che mi hai fatto provare?

B: Il prezzo d’acquisto è circa 75€ (+iva). Inoltre diamo una garanzia di 5 anni.

A: Parliamo della tua azienda. Quali sono vostri valori ispiratori?

B: Al centro della nostra attività sta l’uomo con tutte le funzioni che ha al suo posto di lavoro. Noi cerchiamo di rendere il suo lavoro più facile ed efficiente possibile. Inoltre ci occupiamo della sua sicurezza e salute.

A: Come mettete in pratica questi valori?

B: Ricerchiamo senza sosta prodotti innovativi sul mercato globale, per offrirli ai nostri clienti Italiani.

A: State studiando prodotti specifici per l’ufficio?

B: Al momento non trattiamo ancora prodotti specifici per l’ufficio ma tanti prodotti che sono stati studiati per l’ambiente industriale possono anche essere impiegati negli uffici.

A: Come vedi il mercato del benessere in ufficio e sul posto di lavoro in genere in Italia e negli altri paesi dove vendete i vostri prodotti?

B: Attualmente vedo che altri Paesi europei come per esempio Germania, Austria e Svizzera sono avanti di qualche anno per quanto riguarda il benessere sul posto di lavoro. Però bisogna anche dire che le grandi capitali italiane con un forte ramo d’industria (come per esempio Milano, Torino e Bergamo) si stiano velocemente adeguando allo standard dell’Europa centrale.

Per fortuna tanti hanno capito e stanno capendo che il collaboratore sano è un bene di alto valore per l’azienda. Per questo stanno facendo di tutto per conservare e migliorare il suo stato di salute.

A: Negli stati Uniti la Casa Bianca ha messo a budget 700k dollari per le standing desk, cosa ne pensi?

B: Sono un grande fan della “standing desk”. In ogni fiera che visito, seguo con molta attenzione le novità che vanno presentate su questo campo. Secondo me la soluzione più intelligente è il tavolo regolabile in altezza. Questa soluzione rende possibile un lavoro in piedi, ma anche da seduto, sempre sulla stessa postazione. Non ne uso ancora una ma sto pianificando di farlo.

Impressioni finale

Il materassino e’ valido e fa il suo dovere. Certo 75 euro spedizione esclusa non sono pochi ma soluzioni simili tipo Varidesk  costano circa a 65 euro quindi in linea con il mercato (anche se ci sono materassini molto piu’ economici).

Il fatto di avere un’origine industriale e 5 anni di garanzia comunque mi farebbero propendere per comprarlo.

Certo a casa mia non starebbe cosi’ bene (e’ nero, e’ grande) ma in un ufficio classico quasi non si nota.

Aver parlato con Benjamin mi ha convinto che dietro questo materassino c’e un’azienda che vuole migliorare la vita dei lavoratori e che studia ogni giorno nuovi modi di farlo.

Per questo e’ un prodotto che consiglierei tranquillamente se fosse sul mercato, in formato piccolo da ufficio, perche’ per ora e’ possibile prenderlo solo in”strisce” molto grandi.

Condividi l'articolo se lo ritieni utile

LEAVE A REPLY