Sono oramai 12 mesi che lavoro in piedi e devo dire che la mia vita è decisamente migliorata ma all’inizio è stata dura..

Le spalle ed il collo stanno molto meglio, la mente è meno “annebbiata” ed il lavoro sembra anche più divertente. Lavorare in piedi aiuta per molte cose (recenti studi dimostrano che stare troppo seduti, col tempo fa molto molto male..) ma iniziare non è stato indolore. Ecco 10 consigli per chi ha deciso di provare questa nuova modalità lavorativa:

1) Almeno il primo mese alterna 30 minuti di lavoro in piedi con 30 minuti di lavoro da seduto
Mi ricordo i primi giorni la schiena, nella zona lombare, faceva malissimo. Hai presente dopo 3 ore al museo? Esatto ma dopo 30 minuti di lavoro.
In pratica i tuoi muscoli della schiena non sono ancora pronti per il grande salto e ci vuole pazienza per ridargli la forza necessaria a tenerti in piedi per tanto tempo.
Alterna con pazienza lo stare in piedi con lo stare seduto, aumentando pian piano il tempo passato in piedi.

2) Accetta il fatto che perderai un pò di concentrazione all’inizio, poi la recupererai
Ebbene si, quando comincerai avrai solo una cosa in testa..” “Mi fa male la schiena, non ce la faccio” “Mi fa male la schiena, non ce la faccio” “Mi fa male la schiena, non ce la faccio” “Mi fa male la schiena, non ce la faccio” “Mi fa male la schiena, non ce la faccio”.
Col tempo ti passerà ma devi accettare questo primo pensiero ricorrente, mentre cerchi di fare il tuo lavoro.

3) Fai lo squat
Lavorare in piedi non significa stare rigidi inpalati tutto il giorno. Fai lo squat, e muoviti un pò, aiuterà molto le tue gambe.

4) Fai delle mini passeggiate
Quando pensi di non farcela stacca un attimo e fai 2 passi, il semplice movimento ti rilasserà e ti farà ritrovare l’energia e la voglia di provare ancora un pò.

5) Creati una postazione comoda e stabile
Per lavorare in piedi devi avere un supporto per il pc stabile ed una postazione possibilmente comoda.
Ci sono poche soluzioni sul mercato italiano ma puoi prendere spunto in questa sezione per crearti la tua prima standing desk economica.

6) Stai in posizione corretta
Lavorare in pidi è inutile se non si assume una posizione corretta. Ecco un link che ti spiega la posizione corretta per stare al pc con una standing desk.

 

cropped-standing_desk_diagram.jpg

7) Visita di quando in quando il mio blog Lavorare in piedi.it
Ebbene si, questo blog è una delle poche risorse dedicate all’argomento, ci potrai trovare consigli che ti potranno essere utili.

8) Fai le prove a casa, poi inizierai a lavoro.
Preparati..quando arriverai in ufficio e monterai la tua nuova standig desk le persone ti guarderanno come se fossi arrivato/a da Marte “hai visto quella?? lavora in piedi!!”..Quindi prima meglio fare dei test a casa e quando si è pronti si passerà a testare l’ufficio, il vero banco di prova.
Quello sarà un momento importante e dovrai essere motivato/a e questo ti porta al punto 8.

8) Stai motivato/a
All’inizio è dura, ma col tempo ti accorgerai che non è fatica sprecata anzi. Gli altri ti guardano strano? fregatene, sono loro che stanno tutti il giorno seduti e curvi, tu stai in piedi! In inglese, quando si vuol dire “prendo una posizione forte” si dice “I take a stand” che significa “mi alzo per questa cosa”. Infatti stare in piedi, in un certo senso, è sinonimo di libertà, responsabilità. Quindi resta motivato/a pensando di star facendo qualcosa d’importante per te e per gli altri (tu sarai un esempio da seguire molto a breve..)

9) Parlane con altri
Sembra una cosa banale, ma per il semplice fatto di condividere quest’esperienza con i colleghi o amici ti aiuterà nei momenti difficili, quando penserai che “non fa per te”.
In realtà cosa non fa per noi è lo stare seduto tutto il giorno, quello è contro natura.

10) Resisti, rilassati pure ma resisti, manca poco
Ho iniziato a sentire i benefici del lavorare in piedi dopo circa 2 mesi. Dopo i 2 mesi il corpo si riabitua alla nuova postura, la schiena si rilassa e le gambe si rinforzano.
Cerca di resistere almeno 2 mesi, poi la strada sarà in discesa.

In ogni caso se ci stai già pensando e stai leggendo questo post sei già sulla strada giusta…

Se vuoi altri consigli contattami pure o commenta questo post

 

Condividi l'articolo se lo ritieni utile
SHARE