Fatta eccezione per il tatuaggio che fa  capolino da sotto la sua  manica destra arrotolata, Scott Eichinger non sembra molto un rivoluzionario. Ma due anni fa, nel suo cubicolo angusto, il Eichinger barbuto e occhialuto ha preso una decisione.Poi ha messo un paio di  tavolini Ikea da 8 dollari in cima alla sua scrivania, elevò il suo monitor del computer e tornò al lavoro.

“Le persone hanno iniziato a venire da me ed a dirmi “Hey, stai in piedi”, dice Eichinger, ora 38, responsabile delle relazioni individuali dei donatori presso l’Università del Maryland Clarice Smith Performing Arts Center.

Quando i suoi colleghi hanno iniziato a fare domande circa la nuova configurazione della scrivania che aveva trovato online, Eichinger non poteva fare a meno di dire che i suoi mal di testa erano spariti, il suo mal di schiena era scomparso ed il suo livello di energia era alle stelle.

Così Renee Sicchitano, che lavora in fondo al corridoio, decise che avrebbe lavorato anche lei in piedi, utilizzando la stessa soluzione Ikea: ” Due settimane dopo, i suoi crampi alle gambe  erano una cosa del passato, e tutti coloro che passavano la vedevano letteralmente saltare di gioia.

(Un effetto collaterale di un tavolo per l’avorare in piedi e l’ascolto di musica è che si potrebbe iniziare a ballare, avverte Sicchitano .

A Flash-Forward, l’azienda dove lavorano Renee e Scott, ad oggi conta 11 persone che lavorano
SF-AB081_VALLEY_G_20110831191331

in piedi con quelle che vengono chiamate standing desk, circa il 25 per cento del personale del centro.  La storia si ripete presso gli uffici in tutti gli Stati Uniti. Si inizia sempre con “un soldato solitario”, che ispira un plotone e, infine, un intero esercito, dice Jason McCann, presidente della Gemmy Industries, una società con sede in Texas, che ha introdotto il suo Varidesk nel 2012.

Varedesk è una  piattaforma ampia che poggia sulla parte superiore di qualsiasi scrivania e facilmente scivola fino ad una posizione sollevata e ne sono state vendute “decine di migliaia”, secondo McCann. Il Varidesk può essere individuato presso il National Institutes of Health, il Segretariato delle Nazioni Unite, la Federal Reserve Bank e una lista infinita di società. Quasi ogni ordine iniziale, dice McCann , è stata una richiesta di un solo pezzo.

Presso l’American Beverage Association il Chief Financial Officer Mark Hammond, 55enne, ha accettato di essere una cavia per l’idea lo scorso autunno dopo aver sentito recensioni entusiastiche in un pranzo di lavoro. (Il CFO della American Coatings Association si vantava che un Varidesk lo ha aiutato a perdere peso senza cambiare la sua dieta o esercizio di routine.

Invece di  mettersi immediatamente su una sedia dopo i suoi quotidiani 75 minuti di auto dal centro di Washington a lavoro, Hammond ha preso l’abitudine di stare in piedi a rispondere alle e-mail. In breve tempo, era in piedi anche per sbrigare altre attivita’ e anche lui, è passato tra quelli che si convertono con zelo. Ci ha consigliato di acquistare una Varidesk a 300 dollari per tutti i dipendenti.

Questo è stato sei mesi fa, e già 24 di 38 dipendenti hanno colto al volo l’offerta, dice Hammond. E se l’opzione di stare in piedi migliora la loro qualità di vita  e la produttività – quel prezzo è un affare, dice. Non tutti i datori di lavoro consentono di lavorare in piedi, e alcuni richiedono un certificato medico per dare il permesso.

Anche negli uffici che sono aperti al cambiamento, i dipendenti sono spesso tenuti a pagare il conto per la loro scrivania da lavoro in piedi, chiamata standing desk (da qui la popolarità dell’opzione Ikea presso il Clarice Smith Center). Così la rivoluzione è più evidente nei luoghi in cui i datori di lavoro stanno comprando le scrivanie in piedi.

Dei 310 dipendenti della sede di Arlington dell’azienda energetica Opower, due terzi hanno scrivanie regolabili in altezza in modo che possano stare in piedi sul posto di lavoro.

“La gente comincia a vedere queste scrivanie e le vogliono”, dice il direttore dell’ufficio Steven Yates, il quale osserva che la tendenza ha origine nel dipartimento di ingegneria.

Yates è stato talmente inondato di richieste nel corso dell’ultimo anno che Opower ha deciso che eventuali nuove scrivanie che saranno aquistate sarà regolabile.

E, perché lavorare in piedi si è dimostrato popolare, ha introdotto due scrivanie con tapis roulant in ufficio la scorsa settimana, affinché i dipendenti possano camminare mentre lavorano. I primi commenti da parte dei dipendenti? “La velocità giusta è 1,1 miglia all’ora”, dice Yates.

Scrivanie con tapis roulant potrebbero essere il passo successivo presso la Scuola Milken Institute of Public Health presso l’Università George Washington, che ha aperto la scorsa settimana. Nel palazzo di nove piani, la scrivania di ogni membro della facoltà è regolabile.

Questo è in parte dovuto al lavoro di un altro rivoluzionario: Loretta DiPietro, presidente del dipartimento di scienza dell’esercizio fisico. Quattro anni fa, come lei e altri ricercatori del settore ha cominciato a riconoscere gli effetti negativi della seduta prolungata ed ha iniziato ad usare una scrivania rialzata. Anche i suoi colleghi  sono stati sbalorditi dalla decisione.

maxresdefault

Ma non potevano discutere con la scienza, che ha dimostrato che un allenamento quotidiano vigoroso non può contrastare tutte le cose cattive che succedono al tuo corpo quando si sta seduti per troppo tempo. “La cosa migliore di una scrivania in piedi  è il muoversi in modo light”, dice DiPietro, il cui studio recente ha mostrato che i soggetti che prendono un paio di passeggiate brevi per tutta la giornata controllano la loro glicemia meglio di coloro che prendono una più lunga passeggiata  a ritmo sostenuto.

La sua prova più forte per i benefici di scrivanie in piedi, tuttavia, proviene dalla sua esperienza personale. Con il taglio di quasi 10 ore al giorno di seduta, lei ha eliminato i dolori lancinanti alle gambe e ha perso peso. Insieme a questo nuovo modo di lavorare ognuno dovrebbe puntare su una base quotidiana 10.000 passi al giorno, ma DiPietro dice  “Non deve essere tutti in una volta”, aggiunge.

Ma l’opzione deve essere disponibile, che è il motivo per cui il nuovo edificio sanità pubblica è stato concepito, per avere scrivanie regolabili standard. (Si stima che l’80 per cento dei dipendenti – compresi quei primi scettici – hanno già approfittato della funzione di up-down).

Diverse aule dispongono inoltre di una tabella elevata nel retro così gli studenti possono stare in piedi durante le lezioni. Tutti gli edifici devono organizzarsi così, dice DiPietro, che paragona il movimento permanente ad un’altra campagna di salute pubblica. “Quando ero piccola, nessuno indossava la cintura di sicurezza, mai. Ora, la maggior parte delle persone non oserebbe pensare di concepire una macchina senza questo dispositivo.

“Ben presto, si prevede, lavoreremo su scrivanie regolabili in altezza. Nessuno potrà pensare di iniziare un lavoro senza una di queste scrivanie.
Ecco un video di manager e dipendenti che affermano quanto sia migliorata la loro vita con le nuove standing desk.

Quanto costa una scrivania rialzabile?

Come il lavorare in piedi è diventato popolare, il prezzo dei prodotti è andato giù. Eppure, i modelli più lussuosi possono costare diverse migliaia di dollari, tipo le scrivanie particolare con tapis roulant. (Rebel Desk, creato da una coppia di Capitol Hill, offre offerte più convenienti sia per il tapis roulant e scrivania.) L’acquisto di una unità tipo Varidesk ($ 275 – $ 350) può essere un approccio più economico. L’alternativa più economica è ancora quella di costruirsi la propria scrivania.

Ci sono semplici istruzioni on-line per il tavolo Ikea Lack hack, e molte persone hanno ottenuto una nuova scrivania rialzabile grazie al riciclo creativo di scarpiere, armadi e forniture per ufficio. Di che cosa ho bisogno per iniziare? Probabilmente nn si può partire e stare in piedi fin dall’inizio em se si vuole essere in grado di sedersi per qualche tempo uno sgabello da bar o una sedia alta è una comoda aggiunta alla scrivania.

Molti utenti della scrivania rialzabile giurano che sono un’ottima soluzione anche i loro tappetini imbottiti anti-fatica, che possono rendere ai piedi un’esperienza più confortevole. Loretta DiPietro, presidente del dipartimento di scienze motorie presso la George Washington University, cambia spesso il tappetino memory foam flip-flop per massimizzare l’effetto effetto del tappetino. (E si sconsiglia vivamente di evitare di stare in piedi tutto il giorno con i tacchi alti.)

Qual’è la  postura corretta?

Ergonomia conta in qualsiasi ufficio. Una scrivania in piedi va regolata in modo che non causi dolori al braccio o lo sforzo del collo. Se ci si ritrova ad essere ossessionati  da come si sta in piedi, alla fine è una buona cosa, DiPietro dice: “Quando mi siedo ora sono molto più consapevole della postura . DiPietro consiglia di utilizzare l’ufficio tempo di riposo per migliorare l’equilibrio in piedi  fare squat e push-up contro il bordo della scrivania, anche se quelle mosse potrebbe non inserirsi in ogni ambiente di lavoro.

Ci sono pericoli associati in piedi?

Alcuni studi hanno dimostrato che l’eccesso dello stare in piedi può causare vene varicose o altri problemi. La risposta di DiPietro è che ci sono tante altre opportunità per sedersi nella nostra vita quotidiana che è praticamente impossibile per il lavoratore medio da scrivania stare troppo in piedi sul lavoro.

Certo, aggiunge, è importante ascoltare segnali del vostro corpo e non esagerare – molti devoti alla filosofia del lavoro in piedi  dicono che via via passano più tempo in piedi nei loro programmi. Un altro fattore chiave è la robustezza della vostra configurazione. Una scrivania mal costruito potrebbe ribaltarsi.

Scritto da Vicky Hallett sul Washington Post Vuoi saperne di piu’? Continua a leggere!

Condividi l'articolo se lo ritieni utile

LEAVE A REPLY