Avere una corretta posizione alla scrivania è essenziale per evitare che le lunghe ore di lavoro si trasformino nel nostro peggior nemico, provocando terribili mal di collo. Per aiutarci a stare in posizione corretta ecco Roost un nuovo supporto per il pc portatile.

Ho visto Roost per la prima volta in un coworking a Bali, usato da diversi “nomadi digitali” (ecco il mio articolo sulla mia esperienza a Bali) e ne sono rimasto affascinato: esteticamente gradevole, regolabile e soprattutto super manegevole.

Quando si viaggia e si lavora dove capita e quando non sono disponibili scrivanie regolabili in altezza, Roost da il suo meglio (abbiamo comunque bisogno di una tastiera ed un mouse esterni per usarlo).

Nell’immagine in basso è possibile vedere la posizione corretta (in verde) e quella errata (in rosso): l’ideale sarebbe sguardo dritto allo schermo, schiena dritta, spalle e braccia rilassate. Ovviamente è una posizione impossibile da tenere senza un supporto per il nostro pc portatile.

posizione corretta alla scrivania

 

Cosa mi piace di Roost

Roost è un oggetto molto interessate, mi piace perchè può stare comodamente in uno zaino e nella borsa ed ha il suo astuccio.

 

roost supporto per pc

 

Si apre in un attimo, tramite un meccanismo veramente ben pensato.

 

img_6273

 

Basta allargare le due aste centrali, regolare l’altezza (l’unica attività che richiede un minimo di attenzione) e voilà, pronto ad essere usato.

 

 

Il risultato è gradevole ed  efficace: si può stare in posizione corretta e limitare gli effetti collaterali di lunghe ore di lavoro al pc.

Questo sono io al Talent Garden di Roma mentre lavoro felicemente con Roost 🙂

 

 

Cosa non mi piace di Roost

Roost mi piace molto e fa egregiamente il suo lavoro e non ha nulla che definirei come un difetto. Facendo rapide indagini con vicini di scrivania ed amici direi che il suo prezzo, intorno agli 80 euro (comprese spese di spedizione) risulta un po’ caro in Italia.

 

Conclusioni su Roost

spalle curve al pc dolori al collo

Penso che Roost sia sicuramente un grande passo avanti per evitare di stare sempre con le spalle curve davanti al pc ma che non sia la soluzione definitiva al vero problema che ci affligge: lo stare eccessivamente fermi e seduti.

Credo che intervallare lo stare seduti con lavorare in piedi sia la cosa giusta come spiega bene questo video, cercando di muoversi il più possibile, magari facendo brevissime passeggiate (5 minuti) almeno ogni 45 minuti.

In ogni caso, Roost è proprio un bel regalo di Natale.

Condividi l'articolo se lo ritieni utile
SHARE